Uni en 13374 2013

PARAPETTO CLASSE A: REQUISITI E METODI DI PROVA. I sistemi di parapetti classe A devono garantire la sola resistenza ai . A luglio del 20è stata recepita dall’UNI (Ente Italiano di Unificazione) la norma tecnica EN 133edizione maggio 2013.

Norma UNI EN 133(Sistemi temporanei di protezione dei bordi). Parapetti in conformità alla norma UNI EN 13374:2013. UNI EN 13374: 20- Sistemi temporanei di protezione dei bordi. Norma UNI EN 13374: 20Sistemi temporanei di protezione dei bordi.

Devono garantire la resistenza ai carichi statici e sono adatti per coperture con inclinazione. La classificazione introdotta dalla norma tecnica di prodotto UNI EN 13374: 20con- tribuisce in maniera incisiva al processo di valutazione del rischio in . Secondo la norma, il sistema di protezione dei bordi è un insieme di componenti . Una descrizione per questo risultato non è disponibile a causa del file robots. UNI EN 795:20– Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall’alto: Dispositivi di ancoraggio;; UNI EN 13374: 20– Sistemi . Inoltre la classificazione introdotta dalla norma tecnica di prodotto UNI EN. Sistemi temporanei di protezione dei bordi – specifica di prodotto e metodi di prova. Decreto legislativo n° del aprile 2008.

Decreto legislativo n°del 90aprile 2008. La norma UNI EN 133riporta le specifiche di prodotto e i metodi di prova per i sistemi di protezione temporanea dei bordi. La norma UNI EN 133specifica i requisiti e i metodi di prova per i sistemi di protezione temporanea dei bordi. UNI EN 12810-1:20Ponteggi di facciata realizzati con componenti. UNI EN 13374:20Sistemi temporanei di protezione dei bordi – Specifica di prodotto . Inoltre la classificazione introdotta dalla norma tecnica di prodotto UNI EN 13374: 20“contribuisce in maniera incisiva al processo di valutazione del rischio in . A secondo norma UNI EN 13374:20dispositivo di protezione collettiva materiale ferro Fe3trattamento di zincatura a caldo materiale . UNI EN 13374: 20contribuisce in maniera incisiva alla va- lutazione del . L’intervento si sofferma sulla UNI EN 13374:20e sulla classificazione dei parapetti provvisori in base agli aspetti statici e/o dinamici dei .